1799, le insorgenze in Terra di Lavoro e al Ducato di Sessa nel Regno di Napoli

Categoria
Cultura
Data
13 Gennaio 2018 17:30
Luogo
Biblioteca Comunale Gaius Lucilius - Piazza Castello, 0
81037 Sessa Aurunca CE, Italia
Telefono
392 108 2779
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

1799, le insorgenze in Terra di Lavoro

e al Ducato di Sessa nel Regno di Napoli

Sabato 13 gennaio 2018

A Sessa Aurunca la presentazione del libro: “Storia della spedizione dell’eminentissimo cardinale D. Fabrizio Ruffo compilata da D. Domenico Petromasi a cura e con un saggio introduttivo di Fernando Riccardi”

1799Insorgenze SessaAurunca locandina

Sabato 13 gennaio 2018, alle ore 17:30, nella Biblioteca Comunale “Gaius Lucilius” sita presso il Castello Ducale di Sessa Aurunca (Ce), si terrà un importante convegno storico dal titolo “1799, le insorgenze in Terra di Lavoro e al Ducato di Sessa nel Regno di Napoli”, durante il quale sarà presentato il libro "Storia della spedizione dell’eminentissimo cardinale D. Fabrizio Ruffo compilata da D. Domenico Petromasi a cura e con un saggio introduttivo di Fernando Riccardi" edito dall’Associazione Identitaria “Alta Terra di Lavoro”.

L'evento è promosso dall’Associazione Turistica “Pro Loco” Sessa Aurunca, con il patrocinio morale del Comune di Sessa Aurunca, in collaborazione con l’Associazione Identitaria “Alta Terra di Lavoro”.

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Sessa Aurunca, Silvio Sasso, e del Presidente della Pro Loco Sessa Aurunca, Rosario Ago, interverranno Claudio Saltarelli, Presidente dell’Associazione Identitaria “Alta Terra di Lavoro, e Fernando Riccardi, Giornalista, storico e autore del saggio introduttivo. Al termine degli interventi seguirà un dibattito.

L’Associazione Identitaria “Alta Terra di Lavoro” ha di recente editato la ristampa anastatica della “Storia della spedizione del Cardinale Ruffo”, opera di Domenico Petromasi, risalente al 1801. Lo scritto, la cui edizione costituisce un “unicum” nazionale, ricostruisce, passo dopo passo e in maniera dettagliata, la straordinaria impresa che nel 1799 portò il cardinale calabrese Fabrizio Ruffo a riconquistare il Regno di Napoli, invaso dai giacobini, con la sua “armata reale e cristiana”, composta esclusivamente o quasi di volontari raccolti strada facendo sotto l’emblema della Santa Croce.

Fernando Riccardi - Giornalista e scrittore, è stato direttore responsabile de “Il Corriere del Sud Lazio”, settimanale delle province di Frosinone e di Latina. Attualmente è direttore responsabile de “L'Alfiere”, pubblicazione napoletana tradizionalista che nel 2010 ha festeggiato il 50° anno di vita. E' inoltre capo redattore de “L'Inchiesta” quotidiano dell'alta Terra di Lavoro e della Ciociaria (Frosinone), del quale cura anche le pagine culturali. Ha fatto parte del comitato di redazione del mensile “Storia del 900” e collabora assiduamente con “Storia in Rete”, il mensile di approfondimenti storici edito da Mondadori. E' inoltre vice presidente dell'Istituto di Ricerca Storica delle Due Sicilie. Nel 2003 e nel 2005 è stato insignito del Premio Giornalistico Internazionale “Inars Ciociaria” , nella sezione “giornalisti-scrittori”. E' autore di diverse pubblicazioni di carattere storico. Da ricordare: “Caprile e la sua storia” (Cassino 1992), “Il brigante Papone” (Arte Stampa, Roccasecca 1995), “Roccasecca immagini e ricordi” con Pompeo Cataldi (Nuova Stampa di Caramitti & c. snc, Frosinone 1997), “I Boncompagni e Roccasecca” (Tipolitografia Malatesta, Cassino 2000), “Piccole storie di briganti” (Arte Stampa, Roccasecca 2003), “Roccasecca 1872: l'assassinio del sindaco Paolozzi” (Tipografia Ugo Sambucci, Cassino 2004), “Il martirologio di Roccasecca” (Arte Stampa, Roccasecca 2004), “L'Uomo Buono di Colle San Magno” (Arte Stampa Editore, Roccasecca 2009), “La sanità pubblica raccontata dai parroci. Cronache dai libri dei morti di un villaggio del basso Lazio” (Rubettino Industrie Grafiche ed Editoriali srl, Soveria Mannelli 2010), “Brigantaggio postunitario. Una storia tutta da scrivere” (Arte Stampa Editore, Roccasecca 2011), “Costanzo Pompei da Pico arciprete-brigante e carbonaro” (Arte Stampa Editore 2013). Sul fenomeno del brigantaggio postunitario tiene conferenze, convegni e seminari di studi in tutta Italia.

Per info e contatti

✉: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
☎: 392 108 2779

Pagina Facebook

Per essere sempre aggiornato circa le maggiori novità in Campania seguici su facebook e instagram

 

 
 

Altre date

  • 13 Gennaio 2018 17:30